Home > News > Ogni grande banca prenderà in considerazione il trading di criptovalute, afferma l’ex CEO di Citi

Ogni grande banca prenderà in considerazione il trading di criptovalute, afferma l’ex CEO di Citi

Le criptovalute stanno rapidamente diventando mainstream ed è solo questione di tempo prima che le principali banche inizino a prendere in considerazione il trading di criptovalute.

Vikram Pandit, l'ex CEO di Citi, crede che ogni grande istituto finanziario del mondo prenderà in considerazione il trading di criptovalute nel giro di qualche anno. Lo ha detto Pandit durante un'intervista al Singapore Fintech Festival.

Secondo l'ex CEO di Citigroup, ogni grande banca mondiale prenderà in considerazione l'acquisto e la vendita di criptovalute entro uno o tre anni. Le criptovalute sono diventate alcune delle principali attività finanziarie al momento e continuano a ottenere l'adozione in varie parti del mondo.

Il mercato delle criptovalute è cresciuto fino a diventare un settore da 3 trilioni di dollari e si prevede che registrerà un'ulteriore crescita nei prossimi anni man mano che sempre più investitori privati e istituzionali entreranno nel mercato. Alcune delle principali banche del mondo, tra cui Goldman Sachs, Morgan Stanley, Citigroup e JPMorgan, sono coinvolte a vari livelli nel mondo delle criptovalute.

Tuttavia, al momento, la maggior parte delle banche consente ai propri clienti di ottenere un'esposizione indiretta a Bitcoin tramite futures e altri strumenti. Nessuna delle banche è attualmente coinvolta direttamente in Bitcoin o altre criptovalute. Pandit ha lasciato il suo ruolo in Citigroup nel 2012 e quattro anni dopo ha co-fondato la società di investimento The Orogen Group. Ha investito in società di criptovaluta, tra cui Coinbase Inc. e Alchemy Insights Inc.

L'ex CEO di Citi ha anche parlato delle valute digitali della banca centrale (CBDC) poiché stanno guadagnando terreno a livello globale. Ha detto:

“La mia grande speranza è che le banche centrali di tutto il mondo comprendano i vantaggi di una valuta digitale della banca centrale e arrivino ad accettarle, adottarle. Spostare denaro in tutto il mondo mentre si cerca di modernizzare un sistema bancario cartaceo è macchinoso e crea un sacco di costi inutili".

Diverse banche centrali a livello globale stanno già lavorando ai loro CBDC. Sono in fase di ricerca o stanno attualmente sviluppando le valute digitali legate alla banca centrale.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.