Home > News > Sygnum amplia le sue possibilità di iniziative regolamentate a Singapore

Sygnum amplia le sue possibilità di iniziative regolamentate a Singapore

  • La banca crittografica svizzera Sygnum ha ottenuto l'assenso per espandere le attività di asset digitali a Singapore
  • L'approvazione è una spinta agli sforzi dell'azienda per offrire la tokenizzazione degli asset

La banca crittografica svizzera Sygnum ha annunciato oggi che la sua filiale Sygnum Singapore ha ricevuto l'approvazione per avventurarsi ulteriormente nell'offerta di prodotti regolamentati nel paese.

Sygnum Singapore detiene ora l'approvazione in linea di principio dell'Autorità monetaria di Singapore (MAS) per fornire servizi aggiuntivi nell'ambito della licenza per i servizi di mercato dei capitali (CMS) ottenuta nel 2019. Le tre nuove attività regolamentate includono la fornitura di servizi di custodia, consulenza aziendale in materia finanziaria, e l'accesso a prodotti tokenizzati, comprese le risorse digitali.

Sygnum è la prima nel suo genere – banca di asset digitali – e fornisce servizi bancari relativi agli asset digitali, inclusi servizi di gestione patrimoniale, prestito, custodia e B2B.

Prodotti tokenizzati in Web3

Con l'approvazione, Sygnum Singapore darà il via alla tokenizzazione delle risorse digitali e dei prodotti del mercato dei capitali. In particolare, la criptobanca prevede di tokenizzare il fondo venture lanciato di recente, SBI-Sygnum-Azimut Digital Asset Opportunity Fund.

La banca intende offrire consulenza finanziaria a creativi digitali e progetti Web3.0 come parte dei suoi piani futuri. Inoltre, consentirà agli investitori di trasformare i loro NFT, oggetti da collezione e oggetti metaverse, come la terra virtuale, in titoli.

Tramite il suo servizio di tokenizzazione, attualmente ospitato in Svizzera, Sygnum consente ai proprietari di asset di emettere token rappresentativi della proprietà parziale in vari asset digitali, NFT e titoli. Alcuni dei prodotti tokenizzati di Sygnum includono un CryptoPunk NFT e un'opera d'arte di Picasso.

Sfruttare la tecnologia blockchain per attirare le masse di investitori

Dopo l'approvazione, il CEO e co-fondatore di Sygnum Gerald Goh ha affermato che le nuove offerte regolamentate della banca fanno parte dei suoi sforzi per utilizzare la tecnologia blockchain per diventare una piattaforma preferita dai gestori degli investimenti e dalle entità Web 3.0.

"Con la recente conclusione della nostra raccolta fondi di Serie B, ci impegniamo ad accelerare l'espansione della nostra suite di offerte nell'hub finanziario. Queste tre attività aggiuntive che Sygnum sarà in grado di condurre ci consentono di fornire gestori patrimoniali e giocatori Web3 a Singapore, una nuova piattaforma completamente regolamentata per raccogliere capitali e attrarre una base di investitori più ampia sfruttando la tecnologia blockchain ", ha affermato

La mossa arriva poco dopo una raccolta fondi di 90 milioni di dollari di Serie B a gennaio che ha portato la valutazione di Sygnum a 800 milioni. Il round di finanziamento guidato da Sun Hung Kai & Co limited aveva lo scopo di facilitare l'espansione delle sue offerte Web3.0 e conquistare i mercati globali.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.