Home > News > Riot Blockchain ha accumulato 194 milioni di dollari in Bitcoin

Riot Blockchain ha accumulato 194 milioni di dollari in Bitcoin

L'azienda ha deciso di accumulare i bitcoin appena estratti invece di venderli al mercato

Riot Blockchain, società di estrazione di bitcoin quotata al Nasdaq, ha annunciato tramite un comunicato stampa che possiede 3.534 bitcoin, per un valore di circa 195 milioni di dollari.

La società ha rivelato di aver prodotto la maggior parte dei bitcoin quest'anno, per un totale di 2.457 BTC (corrispondenti a circa 135 milioni di dollari) fino al 31 di settembre.

La scelta di Riot di conservare piuttosto che vendere bitcoin, rafforza l’analisi secondo cui la società di mining vuole accumulare in gran numero la criptovaluta numero uno al mondo.

Riot dal 2020 ha triplicato la sua produzione annuale di bitcoin, segnando nel 2021 un aumento nel mining del 246%. A settembre 2021 ha estratto 406 bitcoin, circa quattro volte i 91 bitcoin che l'azienda aveva estratto nel settembre 2020.

Riot ha dichiarato che, al netto della performance stellare di settembre 2021, non ha intenzione di vendere i bitcoin estratti. La società ha anche confermato che i bitcoin che possiede sono stati tutti estratti.

La notizia ha stimolato il CEO di MicroStrategy, Michael Saylor, che ha commentato: "I minatori di bitcoin quotati in Borsa non stanno vendendo bitcoin, stanno accumulando bitcoin. Il gioco è cambiato”.

Con oltre 25.000 miner, l'azienda ha una capacità totale di hash rate pari a 2,6 exahashes al secondo (EH/s). Tuttavia la capacità è destinata ad aumentare in quanto Riot è in attesa di una ulteriore flotta di 2.000 miner Bitmain Antminer S19J in arrivo il prossimo mese. Il rifornimento aumenterà la sua capacità totale a 2,8 EH/s, ha dichiarato la società.

Riot ha riconosciuto che l'impianto Whitestone, in Texas, sta procedendo a una velocità elevata e entro dicembre sarà dotata di una quarta sottostazione di trasformazione di potenza da 100 MW. La società attende anche ulteriori 4.000 Antminer S19J da Bitmain Malaysia, che dovrebbero arrivare entro la fine di questo mese.

Spiegando i suoi obiettivi per il futuro, la società ha riferito: “Entro il quarto trimestre del 2022 Riot prevede una capacità di hash rate totale di auto-mining di 7,7 EH/s”, aggiungendo che gli investitori possono attendersi per allora un totale di 81.150 Antminer installati.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.