Home > News > Report settimanale: la repressione delle criptovalute in Cina costringe le aziende a lasciare il paese asiatico

Report settimanale: la repressione delle criptovalute in Cina costringe le aziende a lasciare il paese asiatico

La Cina sta reprimendo duramente le criptovalute e questo rende difficile per le società legate alle stesse di operare nel paese.

Più di 18 società di criptovalute sono uscite dal mercato cinese

Il mese scorso la People's Bank of China (PBoC) ha vietato i servizi e le transazioni di criptovaluta. Ciò ha portato diverse aziende a chiudere le proprie attività e a lasciare il paese asiatico. Il principale exchange di criptovalute Huobi ha annunciato la scorsa settimana che sta chiudendo i conti cinesi sulla sua piattaforma. Anche i nuovi utenti in Cina non possono aprire conti con lo scambio di criptovalute poiché è conforme alle ultime leggi cinesi.

Anche Bitmain, il principale produttore mondiale di mining di criptovalute, ha annunciato che interromperà le sue operazioni nel sud della Cina e sospenderà le vendite nel paese. Il produttore di macchine minerarie trasferirà le sue attività fuori dalla Cina nelle prossime settimane. Sparkpool, la seconda mining pool di Ethereum più grande al mondo, ha dichiarato all'inizio di questa settimana che avrebbe chiuso le sue operazioni nel paese asiatico e all'estero. La mossa è proteggere le risorse dei suoi utenti a causa della repressione normativa in Cina.

Alibaba, una delle principali piattaforme di e-commerce al mondo, ha annunciato questa settimana che vieterà la vendita di attrezzature per il mining di criptovalute sulle sue piattaforme a partire da ottobre. Il gigante dell'e-commerce ha affermato che sta apportando modifiche a causa delle rigide normative introdotte contro i servizi e le transazioni cripto in Cina. Un altro rapporto ha mostrato che più di 18 aziende hanno già annunciato la loro uscita dalla Cina. Gli exchange di criptovalute BitMart e Biki hanno affermato che non forniranno più servizi a trader e investitori in Cina.

Il governo cinese ha fatto un ulteriore passo avanti con le sue sanzioni sulle criptovalute vietando ai suoi cittadini di accedere ai siti Web di dati di criptovaluta. All'inizio di questa settimana, il Great Firewall cinese ha bloccato l'accesso a numerosi siti di dati sulle criptovalute, inclusi quelli popolari come CoinMarketCap, CoinGecko e TradingView.

L'economia delle criptovalute in Europa registra una crescita massiccia

L'Europa è ufficialmente diventata il continente leader nello spazio delle criptovalute in termini di capitalizzazione di mercato. Un nuovo rapporto di Chainalysis ha rivelato che l'economia europea delle criptovalute vale oltre 1 trilione di dollari. Con la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute che ora si aggira intorno ai $2 trilioni, l'Europa ne rappresenta più della metà. Il rapporto afferma che il calo delle attività di criptovaluta in Cina e nell'Europa orientale negli ultimi anni a causa delle sanzioni ha permesso all'Europa di conquistare il primo posto. Numerosi milionari e miliardari di criptovalute hanno lasciato l'Asia e si sono trasferiti in Europa a causa delle normative più favorevoli sulle criptovalute. Inoltre, l'Europa dovrebbe ringraziare l'ingresso di investitori istituzionali e il boom della finanza decentralizzata (DeFi) per la massiccia crescita del suo mercato delle criptovalute.

La CFTC addebita a Kraken e ad altre 12 entità cripto la mancata registrazione

La Commodities Futures Trading Commission (CFTC) sta reprimendo le società che offrono servizi di trading di opzioni di criptovaluta negli Stati Uniti senza registrarsi con loro. Il regolatore ha multato il principale exchange di criptovalute Kraken per 1,25 milioni di dollari per non essersi registrato come commerciante di commissioni sui futures. La CFTC ha inoltre affermato che Kraken offre transazioni a margine in criptovalute senza registrarsi presso l'agenzia di regolamentazione. Il regolatore ha anche addebitato ad altre 12 entità di criptovaluta la fornitura di servizi simili senza prima registrarsi. Tuttavia, la CFTC deve ancora multare queste società di criptovalute.

Kraken espone falle di sicurezza in alcuni ATM Bitcoin

Kraken Security Labs ha pubblicato un rapporto all'inizio di questa settimana citando numerosi difetti di sicurezza con alcuni bancomat Bitcoin negli Stati Uniti. Secondo il team di sicurezza di Kraken, gli ATM Bitcoin emessi da General Bytes hanno riscontrato alcuni difetti, come la configurazione con lo stesso codice QR di amministratore predefinito. Il team ha anche affermato di aver scoperto altre vulnerabilità nel sistema di gestione dell'ATM. Pertanto, si consiglia agli utenti di prestare attenzione quando utilizzano i bancomat Bitcoin poiché le loro transazioni potrebbero essere facilmente compromesse. General Bytes è attualmente il secondo produttore di ATM Bitcoin al mondo.

Bitfinex ha subito un'altra interruzione della piattaforma

Bitfinex, uno dei principali exchange di criptovalute al mondo, ha registrato nuovamente un'interruzione questa settimana. Ciò avviene dopo che a luglio si è verificata un'interruzione della piattaforma simile. L'interruzione è durata quasi 3 ore, con Bitfinex che ha interrotto le operazioni durante quel periodo. Il team tecnico di Bitfinex ha esaminato il problema con la piattaforma durante l'interruzione e l'ha risolto in poche ore. Tuttavia, l'interruzione di Bitfinex non ha influito sul più ampio mercato delle criptovalute poiché il prezzo di Bitcoin è rimasto al di sopra di $43.000 al momento dell'evento.

Negli Stati Uniti Coinbase lancia una funzione per il deposito diretto dello stipendio 

Coinbase vuole rendere più facile per gli utenti negli Stati Uniti l'acquisto di criptovalute. Questa settimana, l'exchange di criptovalute ha dichiarato che lancerà un nuovo servizio che consentirà ai suoi clienti statunitensi di ricevere il loro stipendio direttamente nei loro portafogli Coinbase. La funzione è progettata per consentire agli utenti di effettuare scambi regolari di criptovaluta e godere anche di altri servizi come spendere le proprie criptovalute utilizzando la carta Coinbase. Coinbase sta anche collaborando con più aziende per aggiungere i propri account ai loro libri paga, rendendo così più facile per i dipendenti scegliere Coinbase come destinazione di pagamento preferita.

Dapper Labs e NFL per creare un mercato NFT incentrato sul football americano

Dapper Labs è uno dei principali sviluppatori di token non fungibili (NFT) al mondo. Dopo aver ottenuto il successo con il mercato NBA Top Shot, Dapper Labs vuole replicare qualcosa di simile con la National Football League (NFL). Secondo Sports Business Journal, Dapper Labs ha collaborato con la NFL e la NFL Players Association (NFLPA) per creare un mercato NFT. L'accordo consentirà a Dapper Labs di sviluppare un mercato per la NFL e creare NFT e altri oggetti da collezione digitali che saranno disponibili per i fan. Lo sviluppo arriva pochi giorni dopo che Dapper Labs ha raccolto $250 milioni dai suoi investitori e ha anche collaborato con la Liga spagnola per un accordo simile.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.