Home > News > Report settimanale: il mercato mantiene la ripresa durante il fine settimana

Report settimanale: il mercato mantiene la ripresa durante il fine settimana

Punti chiave:

  • Il settore delle criptovalute si è ripreso e ha visto una certa calma dopo il crollo di giovedì causato dall'invasione russa dell'Ucraina
  • Yat Siu di Animoca Brands crede che BitsCrunch giocherà un ruolo significativo nel futuro del metaverso
  • La ONG fondata per supportare l'esercito ucraino vede oltre 5,3 milioni di dollari in donazioni di criptovalute
  • Il tribunale statunitense multa i fondatori di BitMEX che si sono dichiarati colpevoli di riciclaggio di denaro
  • Coinbase prevede che i premi per lo staking di Ethereum aumenteranno in modo significativo dopo l'unione

Il token nativo di Terra (LUNA) guida le altcoin nel rialzo del mercato

La notizia di giovedì mattina dell'invasione della Russia in Ucraina ha fatto precipitare il mercato, con molte delle principali criptovalute scese in picchiata. Da allora il settore delle criptovalute è tornato in auge e ha conservato il trend rialzista. Bitcoin (BTC) è aumentato dell'1,08% nelle ultime 24 ore, tentando di recuperare la soglia dei 39.000$. Ethereum (ETH) ha guadagnato il 5,80% nello stesso periodo e viene scambiato a 2.748$ secondo CoinMarketCap.

Cardano (ADA), il cui prezzo è sceso drasticamente a 0,7528$ (livelli toccati l'ultima volta lo scorso febbraio) è salito del 6,42% e attualmente sta venendo scambiato a 0,89$. L'ascesa l'ha visto anche rivendicare il settimo posto tra le migliori criptovalute per capitale di mercato. La moneta nativa di Ripple XRP ha mantenuto guadagni a due cifre, in rialzo dell'11% a 0,767 al momento della stampa.

LUNA di Terra ha registrato la più grande ripresa tra le prime 10 criptovalute guadagnando il 15,35% per superare la resistenza a 75$. Il token viene scambiato a 75,22$, oltre il 43% in meno rispetto al valore di sabato scorso. Anche le monete meme hanno recuperato con Shiba Inu (SHIB) e Dogecoin (DOGE) rispettivamente del 6,76% e del 4,74%.

La società di analisi NFT BitsCrunch raccoglie 3,6 milioni di dollari in un round guidato da Animoca Brands

La società di analisi blockchain BitsCrunch ha annunciato giovedì di aver raccolto 3,6 milioni di dollari tramite una vendita di token privati in un round di finanziamento guidato dalla società di venture capital Animoca Brands. Il round ha visto anche la partecipazione di diversi investitori tra cui Polygon Studios, Coinbase Ventures e Crypto.com.

L'azienda ha affermato che intende utilizzare i fondi raccolti per espandere il proprio team e garantire il maggior numero possibile di catene principali. Il CEO della società Vijay Pravin Maharajan ha dichiarato a Cointelegraph che BitsCrunch supporta già gli NFT in alcune importanti blockchain, tra cui Ethereum, Solana, Polygon, Polkadot e Avalanche.

La società di analisi fornisce strumenti basati sull'intelligenza artificiale a sviluppatori e investitori da utilizzare per approssimare i prezzi equi per gli NFT. Sono anche usati per determinare la legittimità di un oggetto da collezione (se un NFT appena coniato è una copia di un altro) e per segnalare istanze di wash trading.

Gli utenti possono inoltre monitorare l'analisi in tempo reale del proprio portafoglio e dell'ecosistema NFT.

Un co-fondatore dell'investitore principale del round, Yat Siu, ha affermato in una dichiarazione che BitsCrunch è ben posizionato per aiutare gli investitori a prendere decisioni corrette sugli investimenti, aggiungendo che l'azienda potrebbe svolgere un ruolo essenziale nella protezione del futuro mondo del metaverso.

Una ONG organizza aumenti di criptovalute per supportare l'esercito ucraino

Dopo la decisione di giovedì del presidente russo Vladimir Putin di lanciare un'incursione in Ucraina, Come Back Alive, una ONG ucraina fondata nel 2014, è venuta in aiuto. L'ONG ha lanciato un'iniziativa di crowdfunding cripto per sostenere l'esercito del paese.

La società di analisi crittografica Elliptic ha osservato che sono stati inviati circa 400.000$ in donazioni di Bitcoin entro le prime due ore. I dati di Blockchain.com mostrano che finora sono stati raccolti oltre 5,32 milioni di dollari (136,87945318 BTC).

I fondatori dell'exchange di criptovalute BitMEX ammettono violazioni normative

L'ufficio del procuratore degli Stati Uniti, nel distretto meridionale di New York, ha dichiarato giovedì che i fondatori dell'exchange di criptovalute BitMEX, Arthur Hayes e Benjamin Delo, hanno ammesso di aver violato i requisiti normativi, in particolare il Bank Secrecy Act.

La legge comprende una serie di disposizioni antiriciclaggio che le istituzioni dovrebbero attuare. Secondo il procuratore statunitense Damian Williams, la coppia non ha rispettato la legge ignorando intenzionalmente il requisito "di stabilire, attuare e mantenere un programma antiriciclaggio".

I fondatori hanno accettato di vendere deliberatamente titoli non regolamentati e ne hanno beneficiato in modo massiccio. Williams, il pubblico ministero, ha definito BitMEX uno schema di riciclaggio di denaro per le offerte illegali ai clienti negli Stati Uniti.

Casi specifici portati davanti alla corte includevano le frequenti apparizioni di Hayes in programmi TV americani con l'obiettivo di promuovere l'exchange presso il pubblico mainstream. Si dice che Delo abbia espressamente acconsentito a tale trading individuale sull'exchange.

Dopo essersi dichiarati colpevoli dei loro misfatti, i due pagheranno una sanzione di 10 milioni ciascuno e avranno la fortuna di evitare la condanna a massimo 5 anni in carcere.

I validatori di Ethereum potrebbero ricevere il doppio degli attuali premi a giugno, stima Coinbase

L'exchange di criptovalute Coinbase ha recentemente previsto che l'imminente fusione tra la rete principale di Ethereum e la catena Beacon avrebbe un enorme impatto sui premi ricevuti dai validatori on-chain. Piattaforme come Coinbase consentono agli investitori di mettere in gioco il proprio Ether in un pool nel caso in cui non siano in grado di soddisfare i 32 ETH richiesti per gestire un nodo di validazione.

Lo scambio ha affermato che i premi saliranno probabilmente tra il 9 e il 12% APR, dagli attuali livelli che vanno dal 4,3% al 5,4% APR. Il motivo è che quando la fusione sarà completata, i rendimenti dello staking di Ethereum includeranno le commissioni (escluse le commissioni di base) che attualmente vanno nelle mani dei minatori.

La fusione di Ethereum nel livello di consenso è in discussione da un po' di tempo. Il suo arrivo è previsto in quanto dovrebbe migliorare il più grande ecosistema di contratti intelligenti instillando migliori prestazioni di velocità e scalabilità della rete.

Il passaggio da un meccanismo di prova del lavoro ad un meccanismo di consenso della prova di partecipazione elimina anche la necessità di minatori, che altrimenti significherebbero un elevato consumo di energia.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.