Home > News > Palantir Technologies adotta BTC come metodo di pagamento

Palantir Technologies adotta BTC come metodo di pagamento

Palantir Technologies da ora accetta bitcoin come mezzo di pagamento per i suoi servizi e ha intenzione di investire in criptovaluta come forma di diversificazione

La società di analisi dei dati Palantir Technologies, ha annunciato che accetta bitcoin (BTC) come mezzo di pagamento dei suoi servizi. L’azienda tecnologica, di proprietà dell’investitore miliardario Peter Thiel, lo ha annunciato ieri durante la conferenza stampa sulle trimestrali del Q1 2021.

L’azienda sviluppa soluzioni software integrate per la gestione dei dati di aziende e organizzazioni terze, e fornisce questi servizi a numerosi clienti in varie parti del mondo.

Con questo annuncio la società quotata alla Borsa di New York entra nel gruppo delle aziende che accettano BTC come opzione di pagamento. Tesla di Elon Musk, tra i pesi massimi nel mondo delle aziende quotate, di recente ha deciso di accettare BTC per il pagamento dei suoi veicoli elettrici.

Palantir Technologies considera di aggiungere bitcoin al suo bilancio. L’azienda di analisi dei dati, durante la conferenza stampa ha rivelato che studia la possibilità di diversificare parte delle riserve di cassa acquistando BTC. Se questo dovesse accadere, Palantir entrerebbe a far parte del piccolo ma crescente gruppo di aziende quotate in borsa che detengono BTC nelle loro tesorerie aziendali. Si aggiungerebbe ad aziende come Tesla, MicroStrategy, Meitu e Square, che da tempo detengono la criptovaluta nel loro bilancio.

Le altre aziende di peso di Peter Thiel, ovvero PayPal e Venmo, offrono da un po’ di tempo servizi legati alle criptovalute ai loro clienti. L’adozione da parte di Palantir giunge in una fase in cui la criptovaluta principale combatte per restare prossima ai 60 mila dollari.

Bitcoin da giorni viene scambiato sotto i 60.000 dollari. La fase rialzista si è raffreddata dopo il superamento del livello di resistenza a 64.000 dollari che resta il massimo storico. Ciò nonostante, gli investitori al dettaglio e istituzionali affluiscono costantemente sul mercato delle criptovalute.

Tesla detiene circa 2,5 miliardi di dollari in bitcoin, mentre MicroStrategy prosegue l’accumulo costante di BTC. Bitcoin resta in crescita di circa il 100% da inizio 2021, ma è attualmente superato da ether e dogecoin.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.