Home > News > Nel 2022 Cardano e Ripple saranno fuori dai top 10: Arcane Research

Nel 2022 Cardano e Ripple saranno fuori dai top 10: Arcane Research

La società di ricerca blockchain prevede anche che Bitcoin continuerà a registrare rendimenti migliori rispetto all'indice S&P 500 nel prossimo anno

La società di analisi del mercato delle criptovalute Arcane ha presentato le sue previsioni per il 2022 per varie risorse digitali e per l'industria in generale. La società di ricerca ha compilato un rapporto che evidenzia numerose previsioni su vari aspetti inclusi i prezzi dei token, i regolamenti e le prestazioni di diverse criptovalute.

In particolare, Arcane ha incoronato Binance coin come il vincitore del 2021, spiegando che ha schiacciato sia Ethereum che Bitcoin nei rendimenti.

Ecco uno sguardo alle altre principali previsioni:

Il destino di Ripple (XRP) e Cardano (ADA)

Secondo la società di ricerca, il prossimo anno i due alt slitteranno e perderanno il loro posto tra le prime 10 valute per capitalizzazione di mercato. Nel rapporto settimanale pubblicato ieri, Arcane afferma che sia i token nativi di Ripple che quelli di Cardano saranno sostituiti da monete in rapida ascesa come LUNA di Terra. ADA e XRP si trovano attualmente al sesto e all'ottavo posto con un capitale di mercato di 48 miliardi di dollari e 40 miliardi rispettivamente.

L'hype intorno alle monete meme svanirà

Il tasso di adozione delle monete meme è cresciuto in modo significativo nel corso del 2021. Supportate da figure influenti come Elon Musk, le monete meme hanno segnato il loro posto nel settore delle criptovalute, soprattutto nel terzo trimestre. DOGE e SHIB sono usciti in testa, avendo registrato enormi guadagni di prezzo e di mercato. I due siedono appena fuori dalla top 10, rispettivamente al 12° e al 13° posto. Tuttavia, l'agenzia non prevede che le monete meme mantenerranno la loro rilevanza il prossimo anno, osservando che la maggior parte di esse "svanirà nell'oscurità".

Bitcoin supererà il mercato azionario (e l'oro)

Arcane Research ha anche suggerito che la criptovaluta di punta potrebbe ottenere rendimenti migliori rispetto all'indice S&P 500. Bitcoin potrebbe non essere il miglior guadagno quest'anno, ma i dati di mercato mostrano che la criptovaluta è aumentata di oltre il 65% (da inizio anno) al momento della scrittura. Nel frattempo, l'S&P 500 sta lottando per superare la soglia del 30%. L'azienda sostiene che Bitcoin sarà ancora una volta in cima all'indice collettivo delle 500 maggiori società quotate al mondo.

Le alternative alla piattaforma di contratto intelligente vedranno una maggiore adozione e supereranno Ethereum

Il progetto Buterin ha perso il titolo di "unica piattaforma di contratti intelligenti" e Arcane sostiene che ora non ha più posto in cima come soluzione di primo livello. Quest'anno i token principali di alternative come Terra, Solana, Avalanche, Fantom e persino Harmony hanno sovraperformato Ether con un grande margine. Quest'ultimo vanta guadagni a tripla cifra rispetto alle doppie cifre di Bitcoin, ma è in ritardo rispetto alle sue alternative che sono nella gamma quintupla.

Altre entità crittografiche verranno quotate negli scambi

Coinbase ha fatto notizia ad aprile dopo aver annunciato che sarebbe stato quotato in borsa sul NASDAQ. Da allora, gli scambi di criptovalute come Kraken e FTX hanno mostrato interesse a tracciare un percorso simile suggerendo la possibilità di diventare pubblici.

Il rapporto di Arcane sostiene che il 2022 sarà l'anno in cui molte di queste istituzioni crittografiche faranno finalmente il salto per diventare società quotate in borsa. Il rapporto sostiene inoltre che molte altre entità crittografiche tenteranno di diventare "unicorni" e alcune di loro supereranno il segno di valutazione di 5 miliardi di dollari.

Gli ETF Bitcoin avranno cumulativamente più di 1 milione di BTC il prossimo anno

Gli ETF crittografici sono stati un argomento scottante nel 2021, soprattutto negli Stati Uniti dove il principale regolatore dei mercati finanziari (SEC) ha respinto tutte le richieste dirette a riguardo. Il watchdog ha, tuttavia, dato l'approvazione ad alcuni dei future ETF cripto. I dati di Arcane research mostrano che cumulativamente gli ETF sui future su Bitcoin detengono quasi 850.000, una cifra che si prevede aumenterà di oltre 150.000 l'anno prossimo.

L'hashrate di Bitcoin raggiungerà i 300 EH/s; i minatori saranno sparsi in tutto il mondo

Prima del divieto cinese dell'attività di mining di criptovalute, il paese era in testa in termini di hashrate di Bitcoin. Per i primi due mesi la Cina ha rappresentato oltre la metà dell'hashrate globale di Bitcoin con rispettivamente il 53,30% e il 51,58%. Il giro di vite sull'estrazione mineraria e la successiva chiusura dei centri minerari hanno allontanato i minatori dal paese e la maggior parte ha scelto di stabilirsi negli Stati Uniti.

Di conseguenza, il dominio minerario della Cina è diminuito gradualmente tra marzo e luglio, diventando insignificante all'inizio del terzo trimestre. Nel frattempo, gli Stati Uniti hanno visto un aumento dell'hashrate e attualmente guidano le classifiche. Arcane proietta l'hashrate a 300 EH/s e prevede che la situazione cambierà il prossimo anno, con l'hashrate distribuito tra diverse regioni geografiche.

La società di ricerca e analisi ha anche previsto che l'inflazione continuerà a salire, MicroStrategy farà più acquisti di BTC, USDC eclisserà Tether nelle classifiche di mercato e Bitcoin rimarrà legato al VIX nel prossimo anno.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.