Home > News > Lo studio di LinkedIn mostra che i lavori nel settore delle criptovalute sono ben distribuiti in tutti gli Stati Uniti

Lo studio di LinkedIn mostra che i lavori nel settore delle criptovalute sono ben distribuiti in tutti gli Stati Uniti

Circa il 53% dei lavori legati alle criptovalute è distribuito in blocchi relativamente piccoli in tutto il paese

Uno studio condotto dalla società di servizi per l'impiego LinkedIn ha rivelato che i lavori relativi alle criptovalute negli Stati Uniti non hanno un unico hub. La dispersione del mercato del lavoro può essere vista come un riflesso della visione decentralizzata dell'industria stessa.

Lo studio ha definito l'assunzione nel mondo delle criptovalute come qualsiasi annuncio di lavoro LinkedIn con sede negli Stati Uniti e che soddisfa le parole chiave cripto, blockchain, Bitcoin, Ethereum o Solidity tra gennaio e settembre 2021.

Considerando che l'industria delle criptovalute e della blockchain può essere intesa come un'intersezione tra finanza e tecnologia, l'hub finanziario di New York e l'hub tecnologico di San Francisco hanno naturalmente segnalato il maggior numero di assunzioni di criptovalute. Los Angeles, Miami e Chicago erano altre zone importanti per le opportunità di lavoro nel settore delle criptovalute.

Tuttavia, sebbene le metropoli siano risultate in prima linea nelle assunzioni, circa il 53% dei lavori nel settore delle criptovalute è distribuito in blocchi relativamente piccoli in tutto il paese. Questo può essere visto sia come il risultato degli sforzi del settore per rifiutare i confini tradizionali, sia come l'impatto della pandemia globale di COVID-19 nel migliorare le condizioni per il lavoro da casa.

Lo studio ha anche evidenziato l'impatto della criptovaluta sulle aree metropolitane di medie dimensioni. In città come Austin, Denver, Raleigh e Salt Lake City, per ogni 100.000 membri di LinkedIn, almeno due persone sono state assunte in lavori legati alle criptovalute. Al contrario, pur avendo una quota del 18,3% nel mercato del lavoro di cripto, New York ha assunto in media 2,8 persone ogni 100.000 membri di LinkedIn.

Diogo Mónica, il cofondatore di Anchorage, società di servizi di tecnologie delle criptovalute, ha affermato che le strutture organizzative decentralizzate consentono la creazione di una forza lavoro remota, in particolare nelle aziende di criptovalute.

Spiegando i vantaggi della politica della sua azienda che si prefigge di assumere in tutto il mondo, Mónica ha affermato che una forza lavoro completamente remota "significa città e stati con tasse inferiori, grandi infrastrutture e rapido accesso ad un aeroporto internazionale"

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.