Home > News > L’FC Barcelona sta cercando di creare un metaverso e una criptovaluta interna

L’FC Barcelona sta cercando di creare un metaverso e una criptovaluta interna

  • Il presidente del club spagnolo ha rivelato questa settimana l'intenzione di creare una criptovaluta unica
  • Il Barcellona aveva precedentemente rifiutato le offerte di sponsorizzazione di diversi marchi di criptovalute, incluso Polkadot

Secondo le recenti osservazioni del suo presidente Joan Laporta, l'FC Barcelona vuole sviluppare la propria criptovaluta autonoma. Il notiziario sportivo ESPN ha riferito questa settimana che il club mira a raccogliere fondi attraverso il progetto in modo da rimanere a galla. Il blaugrana ha lottato finanziariamente negli ultimi anni a causa della cattiva gestione dei fondi da parte della gestione precedente.

"Vogliamo creare la nostra criptovaluta e dobbiamo farlo da soli. Siamo diversi perché sopravviviamo finanziariamente da ciò che possiamo generare attraverso l'industria dello sport", ha affermato Laporta durante l'edizione di quest'anno della Mobile World Conference di Barcellona

Il club vuole anche sviluppare il suo metaverso

Il mese scorso, il club ha fatto notizia dopo aver rifiutato una serie di offerte di sponsorizzazione della maglia da entità di criptovaluta e aver scelto Spotify per subentrare a Rakuten. Laporta ha chiarito durante la conferenza che il club ha deciso di rifiutare le offerte perché voleva creare il suo metaverso.

"Stiamo sviluppando il nostro Metaverse, [questo spiega perché] abbiamo rifiutato la possibilità di essere associati a qualsiasi azienda di criptovalute".

Se Barca perseguisse questo obiettivo, diventerebbe la prima squadra di calcio ad avere una criptovaluta e un metaverso.

L'FC Barcelona è principalmente di proprietà e gestito dai suoi tifosi, a differenza di molti dei migliori club europei che fanno affidamento sul sostegno finanziario di ricchi proprietari e società. Questo, ha osservato il presidente, è stato il motivo per cui il club ha deciso di perseguire altre strade per generare reddito.

"Non abbiamo grandi società o azionisti dietro di noi. Questo ci costringe a essere fantasiosi, innovativi, coraggiosi ed essere un passo avanti in molte aree che circondano l'industria sportiva".

NFT in arrivo

Laporta non ha divulgato ulteriori dettagli su come sarebbe stata utilizzata la criptovaluta o quale forma avrebbe assunto. Tuttavia, ha confermato che il club sarebbe andato avanti con i suoi piani per rilasciare token non fungibili che inizialmente dovevano essere disponibili sul mercato Ownix.

"È qualcosa che possiamo condividere con i nostri fan in tutto il mondo – che sono circa 300 milioni. Potrei annunciare qualcos'altro, ma devo essere prudente perché è ancora confidenziale", ha rivelato questa settimana.

Lo scorso novembre, Barca ha annullato l'accordo con il mercato dopo che il consulente per la partnership Moshe Hogeg è stato arrestato con l'accusa di frode cripto. Tuttavia, i piani per lanciare gli NFT sono rimasti intatti.

Vale la pena notare che il club ha già un fan token (BAR) che è attualmente scambiato intorno a 8,35$ secondo CoinMarketCap . Il token è stato lanciato nel 2020 tramite il creatore di token dei fan Socios.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.