Home > News > La SEC rimanda la decisione sull’ETF Bitcoin NYDIG per altri 60 giorni

La SEC rimanda la decisione sull’ETF Bitcoin NYDIG per altri 60 giorni

La commissione aveva precedentemente puntato altri due prodotti ETF Bitcoin per altri 45 giorni

Martedì la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti ha rivelato di aver posticipato di altri 60 giorni la scadenza per la revisione della proposta ETF della società di servizi finanziari e tecnologici NYDIG. Il regolatore ha spiegato che ha ritenuto opportuno ritardare la decisione di approvare o respingere la domanda fino al 15 marzo. Il periodo esteso, secondo la commissione, fornirebbe tempo sufficiente per rivedere e prendere una decisione sull'ETF.

“La Commissione ritiene opportuno fissare un termine più lungo entro il quale
 emettere un ordine che approvi o disapprovi la modifica della regola proposta in modo che abbia tempo sufficiente per considerare la modifica della regola proposta e le questioni sollevate nei commenti che sono stati presentati in relazione ad essa. Di conseguenza, la commissione, ai sensi dell'articolo 19 (b) (2) della legge, designa il 16 marzo 2022 come data entro la quale la commissione dovrà approvare o disapprovare la proposta di modifica della regola", si
legge nell'avviso.

L'applicazione Bitcoin ETF di NYDIG si aggiunge all'elenco delle decisioni ritardate o posticipate

È passato quasi un anno da quando la sussidiaria della società di gestione patrimoniale Stone Ridge con sede a New York ha presentato la sua domanda di ETF. La SEC ha inizialmente posticipato la scadenza per la decisione sul fondo al 15 gennaio, ma visto che la data si avvicina rapidamente, la commissione regolatrice l'ha rimandata una seconda volta.

Un notevole aspetto positivo per la comunità degli ETF cripto è che il commissario della SEC Hester Peirce sembra essersi unito alla folla che fa il tifo per le decisioni da prendere a breve. In un'intervista, Peirce ha affermato di essere sconcertata dai ritardi abituali e altrettanto preoccupata per quando il regolatore prenderà finalmente decisioni sui prodotti.

“Non posso credere che ne stiamo ancora parlando come se ci aspettassimo che succeda qualcosa […] Abbiamo emesso una serie di smentite anche di recente, e quelli continuano a usare ragionamenti che io penso fossero obsoleti già all'epoca", ha detto.

Secondo quanto riferito, la SEC è impegnata su più di 20 applicazioni ETF relative alle criptovalute, ma finora non ha dato il via libera a nessuna. Il mese scorso ha rifiutato le richieste di ETF bitcoin spot da WisdomTree (WisdomTree Bitcoin Trust) e Kryptoin (Kryptoin Bitcoin ETF). Le proposte di ETF in ritardo, invece, includono quelle delle società di gestione patrimoniale Bitwise (la Bitwise Bitcoin ETP Trust fino al 1 febbraio) e Grayscale (Grayscale Bitcoin Trust fino al 6 febbraio).

La SEC ha mostrato clemenza nell'approvare ETF futures, e ne ha già approvati tre. Al momento, gli investitori interessati possono ottenere un'esposizione indiretta a Bitcoin tramite il fondo di contratti futures ProShares BTC lanciato a ottobre o l'ETF Valkyrie Balance Sheet Opportunities lanciato sul NASDAQ a metà del mese scorso. Altrove, il regolatore finanziario canadese ha continuato a dare l'approvazione agli ETF cripto.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.