Home > News > Exchange FTX cerca di iniziare le operazioni nel mercato europeo

Exchange FTX cerca di iniziare le operazioni nel mercato europeo

  • Lo scambio di criptovalute ha rivelato di aver stabilito una divisione europea
  • Il fondatore dell'exchange Sam Bankman-Fried ha già parlato di piani di espansione e acquisizione

FTX di Sam Bankman-Fried ha annunciato oggi un'importante pietra miliare nella sua impresa di esplorare nuovi mercati.

L'exchange di criptovalute ha rivelato oggi di aver creato un'unità svizzera chiamata FTX Europe che si concentrerà sul servizio di utenti provenienti dall'Europa e dal Medio Oriente. La nuova unità ha una base aggiuntiva a Cipro, dove è autorizzata dal watchdog locale CySEC secondo il comunicato stampa dell'exchange .

Un equivalente FTX.US operante in Europa

FTX ha precedentemente creato un'unità, FTX.US, che opera esclusivamente negli Stati Uniti, un mercato ampiamente considerato più severo. L'unità con sede in Svizzera, che arriva due anni dopo FTX.US, opererà presumibilmente come equivalente nello spazio economico europeo.

Sfrutterà i servizi di una società di investimento senza nome autorizzata per fornire le sue offerte come parte di un accordo divulgato dalla società.

"FTX Europe inizierà ora a offrire i principali prodotti e servizi di FTX ai clienti europei tramite una società di investimento autorizzata con licenze passabili in tutta l'area economica europea", si legge in una sezione del PR.

La nuova unità sarà guidata da Patrick Gruhn, che ha espresso soddisfazione per l'espansione e l'approvazione della licenza della nuova divisione.

"Siamo entusiasti di portare le offerte innovative di FTX sui mercati europei e che CySEC abbia ufficialmente approvato il nostro dominio. Gli europei potranno ora utilizzare la migliore piattaforma di trading di FTX per investire in un'ampia gamma di derivati di criptovalute attraverso un investimento regolamentato."

Il CEO di FTX Bankman-Fried, d'altra parte, ha notato nella sua dichiarazione che lo scambio prevede di entrare in trattative con le autorità di regolamentazione nei singoli paesi per ottenere la conformità.

“Siamo costantemente alla ricerca di opportunità per ottenere una licenza e una regolamentazione adeguate in ogni mercato in cui entriamo. Interagiremo con le autorità di regolamentazione in vari paesi in tutta Europa per continuare a fornire un ambiente sicuro in cui le persone possono scambiare criptovalute", ha affermato Bankman-Fried.

È improbabile che l'unità europea rappresenti gli ultimi sforzi di espansione. L'anno scorso, Bankman-Fried ha detto a CoinDesk TV che desiderava perseguire un'ulteriore espansione completando accordi di acquisizione di scambi locali. Il capo di FTX ha aggiunto che non sarebbe una sorpresa se FTX avesse speso oltre 1 miliardo in acquisizioni quest'anno.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.