Home > News > Ecco perché la FCA in UK non è colpita dall’accordo di EQONEX con Bifinity

Ecco perché la FCA in UK non è colpita dall’accordo di EQONEX con Bifinity

  • La FCA afferma che l'accordo ha concesso a Bifinity alcuni diritti contrattuali su Eqonex
  • L'autorità di regolamentazione dei mercati finanziari del Regno Unito insiste sul fatto che mantiene il potere di sospendere la registrazione di un'azienda non idonea

La Financial Conduct Authority del Regno Unito ha inviato ieri una nota indicando che sta ancora tenendo d'occhio Binance. Il messaggio è arrivato sulla scia della società di pay tech sussidiaria di Binance, Bifinity, che ha completato un accordo strategico con EQONEX Limited, regolamentata da FCA.

Binance ha lanciato ieri la società di tecnologia di pagamento Bifinity, osservando che EQONEX, la prima società di asset digitali quotata in borsa negli Stati Uniti, avrebbe ricevuto un prestito convertibile di 36 milioni di dollari come parte dell'accordo.

Inoltre, la cooperazione darebbe a Bifinity anche il diritto di nominare il CEO, CFO e Chief Legal Officer di EQONEX, dall'interno di Bifinity. Avrebbe anche ottenuto due seggi nel consiglio di amministrazione di EQONEX.

Il controllo finanziario del Regno Unito è preoccupato che attraverso l'azione di Bifinity di anticipare il prestito convertibile a EQONEX, lo scambio possa ottenere il controllo dell'azienda a causa dei diritti contrattuali.

In effetti, l'autorità di regolamentazione ritiene che Bifinity abbia completato l'accordo solo per beneficiare dell'offerta di custodia digitale di EQONEX, Digivault, che è regolamentata dalla FCA ai sensi delle normative sul riciclaggio di denaro.

"Come risultato della transazione, individui ed entità che fanno parte del Gruppo Binance potrebbero essere diventati titolari effettivi di Digivault ai fini degli MLR", ha affermato il regolatore in una nota.  

I prodotti finanziari di Binance sono complessi e ad alto rischio

Sebbene la FCA abbia ammesso di non avere i poteri per valutare la "transazione" prima che fosse completata, ha affermato di avere ancora delle riserve su Binance, derivanti da preoccupazioni passate.

Il watchdog ha spiegato che Binance Markets Limited è l'unica entità sotto l'ombrello di Binance regolamentata nel Regno Unito ma "per un insieme limitato di attività". L'azienda è inoltre tenuta ad operare rigorosamente solo previo consenso scritto della FCA.

"Questo requisito è stato messo in atto perché, secondo la FCA, Binance Markets non è in grado di essere efficacemente supervisionato. Ciò è particolarmente preoccupante nel contesto dell'appartenenza di Binance Markets al gruppo globale Binance, che offre servizi finanziari complessi e ad alto rischio prodotti che rappresentano un rischio significativo per i consumatori" , ha spiegato l'autorità di regolamentazione.

Di conseguenza, l'autorità di regolamentazione ha lanciato un avvertimento sul fatto che detiene il diritto di revocare la registrazione delle attività crittografiche o dei loro titolari effettivi se le ritiene non idonee.

"La FCA ha anche il potere di sospendere o annullare la registrazione di criptovalute di un'azienda per una serie di motivi, incluso il caso in cui un'azienda non abbia rispettato gli obblighi previsti dai regolamenti sul riciclaggio di denaro", ha scritto l'autorità di regolamentazione.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.