Home > News > Ecco perché il fondatore di Cardano crede che ci sarà un’estinzione della DeFi

Ecco perché il fondatore di Cardano crede che ci sarà un’estinzione della DeFi

Lo sviluppatore di software e imprenditore ha previsto che molti progetti nel settore DeFi non sarebbero durati nei prossimi cinque-dieci anni

In una recente sessione di YouTube il fondatore di Cardano, Charles Hoskinson, ha condiviso la sua visione del futuro della finanza decentralizzata. Hoskinson, che ha apparentemente promesso di ridefinire il settore, ha previsto che molti progetti DeFi attivi verranno ritirati dalla rete entro i prossimi cinque-dieci anni.

Ha citato la mancanza di una visione a lungo termine e di un'ingegneria rigorosa come il fattore che porterà alla fine della maggior parte di questi progetti. Hoskinson ha affermato che l'industria è inondata da molti progetti gestiti dalla mentalità "spera e prega", e ha sottolineato che ciò non è sufficiente per tenerli a galla.

"È molto difficile fare questo tipo di ingegneria e farlo bene, con un occhio e una lungimiranza per il futuro. Sfortunatamente, molti dei progetti in questo spazio non resisteranno alla prova del tempo. Vedremo una grande estinzione verificarsi in nei prossimi 5-10 anni, il motivo che spinge a fare le cose bene è che potrai essere presente per quell'evento di estinzione di massa", ha detto.  

Scarsa qualità delle applicazioni che intacca la reputazione dell'ecosistema

Hoskinson ha affermato che molti dei progetti attuali sono di "bassa qualità", evidenziando questo come il motivo dell'insoddisfazione all'interno della comunità DeFi.

"Molti di voi sono stanchi dei costi incredibili, della mancanza di chiarezza e della bassa qualità di produzione delle applicazioni nello spazio DeFi", ha detto il capo di Input-Output ai suoi spettatori.

Giustificando la sua opinione, il boss di Cardano ha notato che il settore DeFi ha assistito a una serie di hack, la maggior parte dei quali ha provocato enormi perdite finanziarie. Hoskinson ha fatto particolarmente riferimento allo spazio Ethereum che ha scappatoie che sono state sfruttate portando a perdite per un importo di 10 miliardi di dollari solo quest'anno.

Sopravvivenza per i più forti

Il capo di Cardano ha anche osservato che lo spazio DeFi è diventato un ambiente in cui sopravvivono solo i progetti che escono dai vertici. Durante la sessione di 28 minuti intitolata "DApps and Cardano DeFi Alliance", Hoskinson ha descritto Cardano come un progetto che cerca di affrontare le fragilità esistenti.

Ha aggiunto che la piattaforma DeFi di Cardano sta dando la priorità ad aspetti come la partnership pubblico-privato e gli standard di certificazione per renderla più rilevante e sicura. Hoskinson ha sostenuto che l'intero settore potrebbe trarre vantaggio dagli standard di certificazione in quanto sarebbero la base per determinare il valore dei progetti DeFi.

Ulteriori sviluppi in cantiere

L'imprenditore tecnologico ha previsto che il 2022 sarà un grande anno per Cardano poiché la rete vedrà sviluppi ancora più significativi. Ha continuato svelando una joint venture soprannominata Cardano DeFi Alliance composta da vari sviluppatori che lavorano per far progredire la blockchain. L'obiettivo dell'alleanza, ha spiegato, sarebbe quello di costruire un ecosistema "robusto e dinamico" che fungerà da battistrada nel settore DeFi.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.