Home > News > Bookblocks.io mette all’asta gli NFT per sostenere l’istruzione femminile in Afghanistan

Bookblocks.io mette all’asta gli NFT per sostenere l’istruzione femminile in Afghanistan

Gli NFT di opere d'arte ispirate all'autrice americana Louisa May Alcott saranno venduti ad un prezzo di partenza di 0,0025 ETH

Il mondo blockchain è famoso per le sue raccolte fondi a favore di crisi umanitarie, come testimoniano l'emergenza elettrica in Texas o la seconda ondata della pandemia in India.

La piattaforma di token non fungibili (NFT) Bookblocks.io, ha deciso di utilizzare l'innovazione per stringere una nuova collaborazione con Women for Afghan Women allo scopo di aiutare le donne in Afghanistan ad accedere all'istruzione.

I timori del venir meno dei diritti fondamentali delle donne afgane sotto il regime talebano aumentano, così Bookblocks ha deciso di collaborare con Women for Afghan Women e di rilasciare uno speciale NFT i cui proventi andranno a favore delle attività dell'organizzazione, che ha sede a New York, per permettere la formazione scolastica e professionale delle donne afgane sia in Afghanistan che negli Stati Uniti.

L'NFT sarà rilasciato il 5 ottobre 2021 e raffigurerà metà del volto di una donna coperto da un'ala di farfalla. L'opera d'arte, ispirata all'autrice americana Louisa May Alcott, sarà accompagnata dalla citazione "nulla è impossibile a una donna determinata".

Per creare consapevolezza sulla situazione delle 2,2 milioni di ragazze afgane che non hanno potuto tornare a scuola, Bookblocks.io ha annunciato che saranno coniate e vendute 2.200 copie del NFT.

Ogni NFT sarà rilasciato con un prezzo di partenza di 0,025 ETH, ovvero circa 75 dollari attuali. Tutti i fondi raccolti dalle vendite andranno a sostenere le attività di Women for Afghan Women. Ogni vendita successiva avrà una commissione del 5%, ha osservato l'azienda di NFT.

"Questa è una generazione che è cresciuta con la speranza e sognando il proprio futuro attraverso le opportunità educative", ha detto Naheed Samadi Bahram, direttore nazionale di Women for Afghan Women negli Stati Uniti.

"Siamo impegnati nel supportare le donne e le ragazze afgane in Afghanistan e le rifugiate afgane che arrivano negli Stati Uniti", ha aggiunto Bahram.

I talebani hanno vietato l'istruzione alle donne quando il gruppo controllava l'Afghanistan negli anni 1990 e ora che hanno ristabilito il controllo a seguito del ritiro delle truppe statunitensi, hanno detto ai soli uomini di tornare a frequentare le istituzioni educative. La situazione evidenzia la capacità degli NFT nel sostenere le misure di aiuto, rendendo ancora più cruciali l’impegno di Bookblocks.io e Women for Afghan Women.

Etichette:
NFT
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.