Home > News > Bitcoin ed Ether scendono mentre il mercato va in rosso prima del fine settimana

Bitcoin ed Ether scendono mentre il mercato va in rosso prima del fine settimana

  • Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH) hanno registrato perdite superiori al 4,50% nelle ultime 24 ore
  • Anche molti altcoin hanno tracciato candele rosse poiché i trader sono rimasti intrappolati in una trappola rialzista

La maggior parte delle principali risorse cripto viene scambiata in rosso venerdì mattina.

La correzione ha spazzato via una parte dei guadagni che le criptovalute hanno guadagnato dalla fine di lunedì. I dati di mercato di CoinGecko mostrano che Bitcoin ha perso circa il 4,50% nelle ultime 24 ore. La principale altcoin, Ethereum, ha registrato una discesa ancora maggiore al 6,25% nel momento in cui scriviamo.

Anche gli altri alt sono in calo

Solana ha subito il colpo più grande tra i principali token. Nello stesso lasso di tempo è crollato del 7,95%, con il prezzo che è sceso da un massimo settimanale di 105,98$ mercoledì a 92,01$ al momento della scrittura.

Avalanche (AVAX) e Polkadot (DOT) hanno subito perdite vicino a Solana, in calo del 6,60% e del 5,7% rispetto al loro segno di ieri. Quest'ultimo ha perso il supporto sopra i 17,50$ e viene attualmente scambiato a 17,28$. La coppia AVAX/USD, d'altra parte, è tornata dai 79,75$ ai 77,55$ attuali.

Anche le monete meme vengono scambiate al ribasso

Anche l'ADA di Cardano non è riuscito a mantenere il suo slancio al rialzo ed è sceso del 5,25% nelle ultime 24 ore. Stessa situazione per le monete meme Shiba Inu e Dogecoin che sono state catturate dall'ondata di correzione. SHIB è sceso del 3%, mentre DOGE ha registrato una perdita relativamente maggiore, in calo del 3,6% nelle ultime 24 ore.

La recessione di venerdì è probabilmente il risultato di una trappola rialzista degli acquirenti. All'inizio di questa settimana, il famoso analista di criptovalute Crypto Capo ha avvertito che il rally a livello di mercato iniziato lunedì avrebbe potuto potenzialmente essere una trappola per i rialzisti.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.