Home > News > Bitcoin chiude a 44k$ mentre l’hype cripto aumenta di nuovo

Bitcoin chiude a 44k$ mentre l’hype cripto aumenta di nuovo

  • I mercati delle criptovalute si stanno riprendendo, e la maggior parte dei token ha registrato una crescita di oltre il 5% nel corso della giornata
  • Negli ultimi giorni, le criptovalute hanno stabilito uno status di "rifugio" sia per i russi che per l'Ucraina

Bitcoin ha organizzato il marshalling di altcoin in un lunedì generalmente positivo mentre i mercati delle criptovalute si sono ripresi dagli effetti della recente azione militare russa. La criptovaluta di punta Bitcoin ha superato i 40.000$ per la prima volta dal 20 febbraio.

Dopo essere sceso solo di recente a 34.904$ a causa del crollo dei mercati giovedì scorso, Bitcoin viene ora scambiato a 43.775$, una crescita del 16,1% nelle ultime 24 ore. Il suo volume nelle 24 ore è di 28,70 miliardi di dollari, secondo i dati di CoinGecko .

Anche gli ecosistemi Altcoin hanno visto una crescita significativa nello stesso periodo. Il colosso degli smart contract Ethereum ha guadagnato il 12,6% nelle ultime 24 ore e viene attualmente scambiato a 2.857$. Binance Coin (BNB), Cardano (ADA), Solana (SOL) e Ripple (XRP) sono cresciute rispettivamente del 10,7%, 13,4%, 20,1% e 10,7%.

Ecco cosa sta causando il rally

Diverse cose sono emerse negli ultimi giorni, portando ai cambiamenti che stiamo vedendo.

Sanzioni alla Russia

Per cominciare, il mondo occidentale ha specificato collettivamente forti sanzioni economiche per esercitare ulteriore pressione sulla Russia.

Con la decisione più recente di escludere la Russia da The Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication (SWIFT), i russi ora si stanno precipitando verso le criptovalute per salvare i loro guadagni.

Tuttavia, da allora la Banca centrale russa ha affermato che un'alternativa SWIFT è già in atto e ha stabilito misure per mantenere a galla la sua economia. Ci sono restrizioni al flusso di capitale e anche la Banca di Russia ha aumentato il suo tasso di interesse al 20% per mantenere a galla il rublo.

La situazione dell'Ucraina

Un altro fattore trainante per il prezzo di Bitcoin e di altre criptovalute è l'Ucraina. Dopo l'invasione russa, il sentimento e il sostegno all'Ucraina sono cresciuti e, attraverso sforzi di collaborazione, le comunità hanno trovato il modo di sostenere il paese. Le criptovalute sono state al centro di tutto ciò e hanno guadagnato clamore mostrando il suo vantaggio rispetto ai contanti.

L'exchange di criptovalute Binance ha donato 10 milioni di dollari per aiutare nella crisi umanitaria in corso in Ucraina. Ha anche istituito un fondo di soccorso di emergenza tramite la sua fondazione di beneficenza, che finora ha raccolto 6.240.284$.

Oltre al supporto istituzionale, i leader dello spazio crittografico hanno anche indicato la volontà di contribuire a stare con gli ucraini. Il fondatore di Vechain, Sunny Lu, ha detto che avrebbe donato 8 milioni di dollari a un indirizzo VET in un tweet chiedendo all'autorità coinvolta di creare un portafoglio VET. Il creatore di Polkadot, Gavin Wood, ha promesso allo stesso modo 5 milioni di dollari, che avrebbe inviato ad un indirizzo DOT del governo ucraino.

Inoltre, il quotidiano inglese ucraino Kyiv Independent ha aggiunto opzioni crittografiche ai metodi di crowdfunding. Di recente ha iniziato a richiedere donazioni in criptovalute ai suoi portafogli BTC ed ETH.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.