Home > News > Binance e Tether tra i coin rischiosi in blockchain: dice il CoC statunitense

Binance e Tether tra i coin rischiosi in blockchain: dice il CoC statunitense

I regolatori finanziari devono cercare di ottenere una supervisione controllata delle società di criptovaluta transfrontaliere, ha affermato Hsu.

Il Comptroller of the Currency (branca del Ministero del Tesoro) degli Stati Uniti Michael J. Hsu ha chiesto un quadro normativo più completo per affrontare le minacce poste dagli scambi di criptovalute universali. Le osservazioni arrivano nel bel mezzo di un giro di vite istituzionale sul mining di criptovalute in Cina e di una crescente attenzione normativa nei confronti delle società di criptovaluta in tutto il mondo.

In un discorso al vertice dell'American Fintech Council sulle politiche normative del 2021, Hsu ha affermato che le grandi società di criptovaluta con operazioni transfrontaliere pongono rischi al di là di ciò che le attuali normative cercano di affrontare. Il CoC ha quindi invitato tali società universali, in particolare quelle coinvolte nell'emissione di monete stabili ad alta circolazione, ad abbracciare una "supervisione completa e controllata".

Ha inoltre consigliato ai regolatori delle banche federali e statali di concentrarsi sullo sviluppo e l'incorporazione di politiche, personale e approcci di vigilanza che comprendano gli svantaggi degli attuali standard normativi. Questo sarà il primo passo per portare le grandi aziende di criptovaluta nel perimetro normativo bancario in totale sicurezza, ha spiegato Hsu:

"Ciò distinguerebbe chiaramente le società di criptovalute sicure e sane da quelle che sono regolamentate solo parzialmente e hanno dei precedenti errori di controllo, come Binance e Tether".

Hsu ha anche valutato se una separazione delle attività a livello crittografico in stile Glass-Steagall potrebbe essere vantaggiosa per garantire che le attività all'ingrosso e al dettaglio rimangano separate, considerando la rapida espansione del settore.

La legislazione Glass-Steagall era una delle disposizioni dello United States Banking Act del 1933 che mirava a separare le banche commerciali e di investimento. La legge è stata abrogata nel 1999.

Hsu ha poi affrontato l'aumento delle truffe e delle lamentele dei consumatori che sono aumentate con la rapida crescita del numero degli utenti e del valore di mercato totale dell'industria delle criptovalute.

“'Muoviti in fretta anche se rompi le cose' è un mantra comune nella tecnologia. Nel contesto dei servizi finanziari, è importante ricordare che quelle "cose" sono le persone e i loro soldi", ha spiegato il regolatore.

Il Comptroller of the Currency lavora sotto il Dipartimento del Tesoro ed è incaricato di regolamentare e supervisionare tutte le banche nazionali e le istituzioni di risparmio nel paese.

Etichette:
Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.