Home > News > Bain Capital lancia un fondo dedicato alle criptovalute del valore di 560mln$

Bain Capital lancia un fondo dedicato alle criptovalute del valore di 560mln$

  • Il BCV Fund I ha già investito 100 milioni di dollari in alcuni progetti crittografici senza nome
  • Il Fund mira ad una partecipazione attiva alle start-up di criptovalute

Il braccio di rischio della società di investimento Bain Capital, con sede nel Massachusetts, Bain Capital Ventures (BCV), ha annunciato il lancio di un primo fondo dedicato incentrato sulle criptovalute, chiamato BCV Fund I.

Con un'"armeria" di 560 milioni, BCV mirerà a far avanzare ulteriormente i suoi sforzi nel campo delle criptovalute, poiché è un attore nella scena da ormai sette anni ormai. In particolare, detiene investimenti in alcuni nomi di spicco nello spazio, tra cui la società madre di Grayscale, Digital Currency Group, Compound e BlockFi.

Dalla chiusura del Fondo lo scorso novembre, Bain Capital Crypto, che lo gestisce, ha già investito 100 milioni di dollari in una serie di iniziative crittografiche ancora non rivelate.

"Siamo abbastanza convinti che siamo all'inizio di un cambiamento tecnologico multidecennale. Avevamo davvero bisogno di un team dedicato e di una struttura di fondi dedicata. Questo è ciò che ha portato all'aggiunta di Bain Capital Crypto", Stefan Cohen, un socio amministratore di Bain Capital Crypto, ha affermato in un'intervista a Bloomberg .

Cohen ha spiegato che il Fondo investirà in progetti incentrati sull'innovazione blockchain, comprese le start-up crittografiche, le organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) e le alternative di livello uno di Ethereum.

Il capitale sarà assegnato ad un massimo di 30 società in due o tre anni. Cohen promette investimenti più attivi per finanziare progetti innovativi, con partecipazione a tesoreria e governance.

"Stanno cercando aziende in grado di partecipare attivamente alla governance, aziende in grado di fornire liquidità ai protocolli", ha aggiunto.

Il ramo del capitale di rischio ha ambizioni a lungo termine

Sebbene il Fondo si stia lanciando in un ambiente fondamentalmente ribassista per le criptovalute (l'impatto delle imminenti politiche governative e delle tensioni geopolitiche nel mondo di oggi), Alex Evans, anche socio amministratore di Bain Capital Crypto, insiste sul fatto che il Fondo non è interessato al breve termine.

Ha rivelato durante l'intervista a Bloomberg che avevano una prospettiva di 10 anni poiché non potevano aspettare la certezza del mercato, che potrebbe arrivare quando sarà già tardi.

"Siamo fondamentalmente un fondo a 10 anni orientato al lungo termine. Abbiamo una visione molto lunga. Siamo imperturbabili e, per certi versi, disinteressati alle oscillazioni del mercato a breve termine. Abbracciamo l'incertezza di questo mercato  nel lungo termine. Se ci fosse la certezza, potrebbe essere troppo tardi per questo mercato", ha detto.

L'avventura di Bain Capital nel settore delle criptovalute arriva poche settimane dopo che la società di investimento Sequoia Capital ha dedicato 600 milioni di dollari a un fondo cripto.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.