Home > News > Analisi del prezzo del Bitcoin: BTC fatica a raggiungere i 60 mila USD

Analisi del prezzo del Bitcoin: BTC fatica a raggiungere i 60 mila USD

La principale criptovaluta combatte da giorni per raggiungere i 60 mila dollari, ma i tori non sono riusciti a capitalizzare il rally generale del mercato prima del ritorno degli orsi.

Il prezzo del bitcoin prosegue il combattimento dopo essere scivolato sotto la soglia dei 58 mila USD a inizio giornata. Gli orsi sembrano controllare il mercato e potrebbero spingere il prezzo di BTC/USD più in basso nelle prossime ore. Da 24 ore la coppia sperimenta una forte pressione di vendita, che spinge il prezzo a -5% dopo aver raggiunto ieri il massimo di giornata a 59.000 USD.

I tori dovrebbero approfittare del rally delle altcoin se vogliono spingere, ancora una volta, il prezzo del bitcoin sopra i 60 mila USD. XRP rimane il best-performer tra le principali criptovalute, con una crescita del +17% nelle ultime 24 ore. La coppia XRP/USD ha raggiunto la soglia di 1 USD per la prima volta in tre anni.

Binance Coin (BNB), Litecoin (LTC) e Chainlink (LINK) sono alcuni degli altri top gainer del mercato.

Prospettiva del prezzo del Bitcoin

Come risulta evidente dal grafico a 4 ore, bitcoin è in una tendenza ribassista. Il grafico a 4 ore di BTC/USD, infatti, mostra che la criptovaluta fatica a guadagnare slancio e potrebbe registrare ulteriori perdite nelle prossime ore se i tori non prendono il comando.

Se la tendenza attuale continua, allora la coppia BTC/USD potrebbe scendere fino al punto della media mobile semplice a 100 giorni (56.779,06 USD). Bitcoin ha stabilito un forte supporto a 56 mila USD, e da giorni gli orsi lottano per portare il prezzo sotto questo livello di supporto. Tuttavia, se il prezzo dovesse scendere sotto il prossimo supporto psicologico a 56.979 dollari, gli orsi potrebbero portarlo più in basso, sotto i 55 mila dollari.

Grafico a 4 ore di BTC/USD. Fonte: Coinalyze

Nel caso in cui la tendenza si dovesse invertire, bitcoin potrebbe superare la prossima resistenza a 58.339,49 USD, permettendogli di tentare nuovamente la resistenza a 60 mila USD. Il MACD mostra che BTC è chiaramente in una situazione ribassista, ma non troppo profonda sotto il margine. L’RSI per bitcoin (41,52) indica che il mercato è neutrale, lasciando aperto la possibilità di controllo sia ai tori che agli orsi.

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.