Home > Altcoins > Bitcoin

Bitcoin Guida | Impara tutto su BTC

Bitcoin logo
Bitcoin (BTC)
...
Cambio 24 ore
...
CAMBIO DI 7 GIORNI
...
Capitalizzazione di mercato
...

Il pioniere di tutte le criptovalute è stato Bitcoin. Nel 2009, un white paper intitolato "Bitcoin - Un sistema di pagamento elettronico peer-to-peer" è stato scritto da Satoshi Nakamoto. Questo nome si è rivelato essere uno pseudonimo e la vera identità dietro la creazione della valuta digitale, leader di mercato, rimane sconosciuta fino ad oggi.

Fin dal suo inizio, Bitcoin ha ispirato la creazione di migliaia di altre criptovalute e token di utilità. La maggior parte di questi "altcoin" ha il proprio scopo e soluzione specifici, ma il valore di mercato di tutti è ancora fortemente influenzato da Bitcoin. In base a come il prezzo della valuta originale digitale decentralizzata aumenta e diminuisce, così fa l'intero mercato.

Cos'è Bitcoin?

Bitcoin è una valuta digitale e un sistema di pagamenti progettato per resistere alle manipolazioni da parte di governi e istituzioni finanziarie. È essenzialmente un registro di pagamenti che viene distribuito a un vasto numero di computer collegati alla sua rete. Se viene apportata una modifica al registro (il cosiddetto ledger), più della metà della sua rete deve contenere lo stesso emendamento affinché possa essere registrato o "bruciato" in un blocco in modo permanente. È il sistema monetario più sicuro mai concepito.

È a causa della natura immutabile del suo design che Bitcoin ispira molta fiducia. In effetti, molta di  più di quella che le persone nutrono per le tradizionali valute legali, il cui valore in passato è sempre stato fortemente influenzato dai governi e dalle grandi società.

Bitcoin è anche una valuta deflazionistica, avendo già dichiarato la sua offerta massima. Ciò significa che nel tempo, il numero di nuovi bitcoin che verranno alla luce rallenterà e alla fine si fermerà del tutto. Molti credono che ciò farà sì che Bitcoin mantenga un valore incredibile in futuro, con la domanda di monete che supererà di gran lunga l'offerta disponibile.

Bitcoin è un tipo di denaro?

Bitcoin è denaro reale in quasi tutti quelli che sono gli aspetti qualificati dal fiat tradizionale. È un mezzo per pagare beni e servizi, ed è riconosciuto e accettato da un numero crescente di commercianti in tutto il mondo. È stato anche utilizzato con successo come strumento di trading da molti investitori, sia esperti che principianti. Potrebbe ancora essere considerata una tecnologia nascente e, quindi, il suo prezzo di mercato può essere influenzato da quasi tutti i tipi di notizie globali.

L'unica cosa che ha separato Bitcoin da ciò che normalmente considereremmo "denaro reale" è la regolamentazione, o la mancanza di regolamentazione. Anche questo, tuttavia, sta rapidamente cambiando poiché sempre più governi in tutto il mondo stanno introducendo regole e pratiche intese a disciplinare le transazioni Bitcoin.

È legalmente riconosciuto?

Sebbene Bitcoin sia conosciuto in tutto il mondo, il suo uso non è ancora legale in ogni singolo paese. Ci sono alcuni paesi come il Canada in cui, al momento della redazione di questo articolo, non è illegale acquistare, vendere o scambiare Bitcoin, ma alle banche è vietato aprire o mantenere conti Bitcoin. Questo situazione è nota come “Banking Ban”, dove è persino illegale per i grandi istituti finanziari avere rapporti bancari con società che trattano in valute virtuali.

Altri territori come l'Algeria o l'Egitto hanno vietato l'uso di Bitcoin, a causa della sua mancanza di supporto fisico come monete o banconote o hanno anche citato ragioni religiose, dichiarando transazioni commerciali utilizzando Bitcoin come haram.

In verità, questi casi, che pur esistono, sono una minoranza. Sempre più paesi in tutto il mondo consentono l’uso di Bitcoin rispetto a quelli che si oppongono al suo utilizzo. In effetti, alcuni paesi come la Cina hanno fatto un'inversione di marcia completa in merito all’adozione della criptovaluta, come The Red Dragon che ora sta concentrando grandi sforzi per lanciare il loro yuan digitale.

Bitcoin è completamente legale in tutta Europa, con scambi e broker affidabili che ottengono lo status di regolamentazione dalle principali autorità.

Per cosa le persone usano Bitcoin?

Bitcoin è un sistema di pagamento che può essere utilizzato nello stesso modo in cui viene già usato qualsiasi altro. Cioè, per inviare fondi direttamente a un individuo o un'azienda, ma con alcuni evidenti miglioramenti agli obsoleti sistemi preesistenti.

Uno dei principali vantaggi dell'utilizzo di Bitcoin è il basso costo per i pagamenti internazionali. L'invio di denaro oltre confine è stato storicamente costoso, ma con Bitcoin il mittente paga solo una frazione di questi costi in commissioni di rete. Questi possono variare e i dettagli su come e perché fluttuano verranno forniti un po' più avanti nella guida. È importante sottolineare che, anche quando le commissioni di rete aumentano, sono ancora estremamente basse rispetto ai bonifici bancari internazionali o all'utilizzo di terze parti.

Un'altra attrazione dell'utilizzo di Bitcoin per inviare e ricevere denaro è il grado di anonimato fornito dalla rete. Sebbene sia vero che tutte le transazioni sono permanentemente masterizzate nella blockchain, il record non contiene dati personali. L'indirizzo del portafoglio o la chiave pubblica è composta da 26-35 caratteri alfanumerici ed è molto difficile risalire alla persona a cui appartiene. È per questo motivo che in passato Bitcoin è stato definito "contante digitale".

In tutte le nazioni più sviluppate, in particolare in Occidente, Bitcoin è molto popolare come strumento di trading o risorsa di valore. Il prezzo della moneta è salito alle stelle, che valeva solo poche frazioni di centesimo all’inizio, fino a raggiungere l'incredibile soglia dei $20 mila dollari alla fine del 2017. La volatilità del mercato inerente a Bitcoin lo rende una scelta preferita per il trading di CFD e Futures, pur essendo una valuta deflazionistica contribuisce anche a darle un grande potenziale di apprezzamento dei prezzi a lungo termine.

Oggi, Bitcoin è uno degli strumenti di trading più popolari su piattaforme di scambio e intermediazione affidabili.

Quali società accettano Bitcoin?

È stato riferito al momento della scrittura che quasi il 40% di tutte le piccole e medie imprese negli Stati Uniti accetta Bitcoin come modalità di pagamento e una percentuale ancora più alta in tutta Europa. Queste cifre sono aumentate costantemente dal boom delle criptovalute del 2017. Ci sono anche aziende molto più grandi che ora accettano BTC, inclusi nomi di grandi marchi come Microsoft, Expedia, Overstock, AT&T, Wikipedia e Burger King.

Marchi incentrati sul consumatore come KFC, Playboy, Twitch, CheapAir e Subway ora accettano anch’essi la maggiore criptovaluta.

La tecnologia dietro Bitcoin

La tecnologia è la base su cui sono costruite tutte le criptovalute. Sebbene ci siano stati sviluppi e variazioni sul modo in cui le diverse reti ottengano un consenso, Bitcoin è stato il primo nel suo genere; un ledger sicuro e immutabile, che fornisce contemporaneamente una maggiore sicurezza e completa trasparenza. Per spiegare come ciò sia possibile, possiamo analizzare gli sviluppi storici di Bitcoin, incluso come funziona la tecnologia e perché è stata creata in primo luogo.

Come tutto ha avuto inizio - La storia di Bitcoin

Nel 2008, la banca di Wall Street con un'influenza globale, Leman Brothers, è crollata. Questo è stato probabilmente il catalizzatore di una conseguente stretta creditizia che ha causato la più grande recessione che il mondo avesse visto in oltre 80 anni.

Un individuo o un gruppo sconosciuto di individui che operava con lo pseudonimo di "Satoshi Nakamoto" sentiva che i principali governi e istituzioni finanziarie mondiali avevano deluso le persone, che ora dovevano salvare queste società attraverso le imposte pagate. Divenne talmente chiaro che l'attuale paradigma finanziario era imperfetto, per il suo modo di essere centralizzato e quindi aperto alla manipolazione. Nakamoto ha creato un famigerato white paper intitolato Bitcoin: A Peer-to-Peer Electronic Cash System.

Questa era una proposta per un nuovo tipo di sistema di pagamento basato sulla prova crittografica, che eliminerebbe la necessità del coinvolgimento di terze parti per evitare la doppia spesa. Una modalità di acquisto trustless, ovvero "senza fiducia" potrebbe semplificare il nostro modo di effettuare transazioni da cima a fondo.

Nel 2009, Satoshi Nakamoto ha inviato il primo bitcoin a un indirizzo di portafoglio privato, creando il primo blocco in assoluto per quella che ora è una vasta catena di record, ispirando una generazione di innovatori e sviluppatori con una tecnologia che il mondo non aveva mai visto, e disperatamente necessario.

Fin dal suo inizio, Bitcoin è diventato più prezioso delle valute mondiali più forti, ispirando fiducia attraverso l'immutabilità e la decentralizzazione.

Una storia popolare che circonda Bitcoin che cristallizza davvero la sua incredibile ascesa circonda l'acquisto di 2 pizze da asporto molto ordinarie.

Il 22 maggio è ora popolarmente noto come Bitcoin Pizza Day tra gli appassionati di criptovaluta. In questo giorno, nel 2010, Laszlo Hanyecz si è rivolto al forum bitcointalk dichiarando che avrebbe "pagato 10.000 bitcoin per un paio di pizze".

La sua offerta è stata accettata da un uomo britannico che si è accorto del potenziale affare, pagando $ 25 per 2 pizze di Papa John per un importo di BTC che all'epoca valeva $ 41. Un decennio dopo, quello che fu pagato per due pizze ad oggi vale 116,2 milioni di dollari. Immaginiamo che la cosa stia ancora causando indigestione di peperoni al povero Hanyecz.

Mining di Bitcoin - Come vengono create le nuove monete?

Come accennato all'inizio di questa guida, Bitcoin utilizza un sistema crittografico di prova del lavoro, Proof-of-Work (PoW), per ottenere il consenso sulla rete. Ciò viene comunemente indicato come Mining, ovvero  "estrazione mineraria".

Per mettere in circolazione nuove monete, un minatore deve utilizzare potenti computer per risolvere complessi problemi matematici. Quando uno di questi problemi viene risolto, viene aggiunto un nuovo blocco alla catena e il miner, ossia il minatore, viene ricompensato con una certa quantità di BTC per i suoi sforzi.

C'è stato un tempo, in cui Bitcoin era ancora agli inizi, in cui il mining poteva essere realizzato utilizzando la GPU di un computer domestico decente, ma poiché la concorrenza per acquisire queste preziose monete è aumentata, anche la difficoltà è aumentata.

Oggi, sono state installate unità di archiviazione delle dimensioni di una fabbrica intera che contengono potenti ASIC (circuiti integrati specifici per l'applicazione). Queste macchine sono costruite con un unico scopo, il mining.

Offerta di moneta – Quante monete sono disponibili e cosa succede se finiscono?

Bitcoin è stato formato con un progetto precostituito di avere una fornitura finita di 21 milioni di monete. Al contrario, la valuta fiat ha un'offerta illimitata, perché possiamo sempre stampare più denaro. Pertanto, ha luogo l'inflazione; più denaro viene stampato, minore è il suo valore intrinseco.

Anche l'oro, a cui viene spesso paragonato il Bitcoin, non può davvero pretendere lo stesso della sua controparte digitale. Sebbene, come merce, siamo consapevoli che l'oro deve avere una fornitura finita, non è ancora noto quanto di questo metallo prezioso sia ancora rimasto sulla Terra.

E così, Bitcoin è stato creato su un modello deflazionistico. La ricompensa di BTC che va ai minatori si dimezza ogni 210.000 blocchi, o circa ogni 4 anni. Al momento della scrittura, la ricompensa è di 6,25 BTC. Alla fine, la ricompensa scenderà a zero e, quando ciò accadrà, nessun nuovo bitcoin entrerà in circolazione.

È la natura stessa di questo design che probabilmente creerà una domanda sempre crescente di Bitcoin e perché molti investitori lo vedono come un'opzione eccellente per una strategia di trading a lungo termine.

Ci sono stati infatti dei bitcoin persi nel limbo virtuale, dove i proprietari hanno perso la chiave privata necessaria per accedere ai contenuti del loro portafoglio. Queste monete sono potenzialmente perse per sempre e non possono essere aggiunte alla fornitura massima già dichiarata. Sebbene sia teoricamente possibile che ogni Bitcoin vada perso in questo modo, è quasi un'impossibilità statistica. Invece, le monete perse creano solo meno offerta e aumentano la domanda e il valore per quelle ancora in circolazione.

Decentralizzazione: cosa significa?

La decentralizzazione è dove il controllo viene rimosso da una grande influenza. In termini di valuta, le entità controllanti sono costituite principalmente da governi e grandi istituzioni finanziarie.

Era convinzione di Satoshi Nakamoto che nessuna singola autorità dovesse avere il monopolio del valore del denaro di un individuo. Laddove i tassi di interesse e l'inflazione subiti dalle masse sono determinati da pochi, il sistema sarà sempre predestinato al crollo; sono le persone che ne risentono e portano il peso della ricostruzione della stabilità finanziaria.

È solo creando un sistema sicuro, che nessuna entità ha il potere di manipolare, un ambiente decentralizzato, il quale potrebbe davvero essere in grado di resistere a future crisi economiche. È per questo motivo che Bitcoin è stato annunciato da molti esperti finanziari e investitori come un bene rifugio, in grado di offrire una certa protezione contro le inaspettate flessioni del mercato.

Bitcoin come investimento

Come abbiamo spiegato in questa guida, Bitcoin può essere utilizzato come un valido metodo di pagamento alternativo, offrendo molti vantaggi che non sono disponibili utilizzando i sistemi tradizionali. Tuttavia, è anche un potente strumento di trading che ora è accettato in quasi tutti i broker e piattaforme di scambio online.

Qui forniremo dettagli sul motivo per cui Bitcoin è uno degli investimenti più popolari nell'era tecnologica di oggi.

Perché dovresti investire?

Il motivo principale per cui le persone scelgono di investire è per far crescere il proprio capitale. L'investimento è una cosa molto personale ed è buona norma stare attenti ad accettare consigli da qualsiasi fonte in materia. Un approccio molto più saggio consiste nel raccogliere quante più informazioni possibili su Bitcoin prima di prendere qualsiasi decisione di investimento.

È anche importante avere una visione chiara di ciò che vuoi ottenere dal tuo investimento in Bitcoin. Quali sono i tuoi obiettivi per il futuro a breve e medio termine? Credi che una strategia a lungo termine vedrebbe Bitcoin aumentare notevolmente di valore? Queste sono tutte domande a cui solo tu puoi rispondere, e per poterlo fare, devi essere il più informato possibile sull'argomento. Ciò contribuirà a informare le tue decisioni e fornirti informazioni su potenziali opportunità, oltre a una guida per evitare possibili svantaggi.

Una regola d'oro di vita, per proteggersi in materia di investimenti è quella di non spendere mai più di quanto ci si possa permettere di perdere. Bitcoin ha un prezzo di mercato volatile, in grado di far ottenere enormi ricompense, ma presenta anche un rischio molto più elevato rispetto ad altri asset e materie prime negoziabili.

Prezzo e volatilità: perché il prezzo è così volatile?

Anche dopo dieci anni, Bitcoin è ancora una risorsa di trading relativamente nuova. Ci sono diversi fattori che contribuiscono alla sua elevata volatilità di mercato. Sebbene Bitcoin non sia controllato da alcun governo o istituzione particolare, è estremamente suscettibile al sentimento del mercato, alle notizie globali e ai social media.

La regolamentazione, o la sua mancanza, è anche un fattore che contribuisce alle rapide fluttuazioni dei prezzi della pionieristica criptovaluta. Quando le principali autorità introducono, ritirano o modificano le loro politiche normative su Bitcoin, il prezzo ne risente quasi sempre.

Dove acquistare Bitcoin

Come accennato, ci sono un vasto numero di piattaforme che ti offriranno l'opportunità di acquistare Bitcoin. Ciò che è importante notare è che non tutti questi siti Web sono regolamentati. La regolamentazione fornisce un ambiente commerciale molto più sicuro e offre protezioni e migliori pratiche che devono essere rispettate. Qui, abbiamo preparato un elenco delle nostre piattaforme preferite personali per consentirti di acquistare il tuo Bitcoin. Ognuno ha una reputazione eccezionale, dove puoi completare le tue transazioni in completa sicurezza.

eToro

La più grande rete mondiale di investimenti sociali è stata istituita da oltre un decennio. Con milioni di utenti attivi, eToro è una scelta molto popolare per i nuovi investitori che desiderano fare trading su una piattaforma di cui possono fidarsi. La funzione CopyPortfolio ™ di eToro consente ai trader di copiare le strategie degli altri per migliorare la loro comprensione e le percentuali di successo.

Plus500

Fondata nel 2008, Plus500 è una delle piattaforme di trading leader nel settore, essendosi guadagnata una reputazione per la sua conformità normativa con più autorità e offrendo una vasta gamma di strumenti di trading. Plus500 è stata la prima azienda a offrire scambi di CFD su Bitcoin nel 2013. La piattaforma offre grandi risorse educative, funzionalità di grafici avanzate, indicatori e strumenti di disegno.

FXTB

ForexTB è un broker regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) e offre trading CFD su Bitcoin e altri altcoin leader, nonché coppie Forex, indici, azioni, petrolio e oro. La piattaforma è stata rilanciata nel 2020, introducendo nuove funzionalità ed è ora disponibile in più lingue tra cui inglese, spagnolo, olandese, svedese e italiano.

Dove conservare Bitcoin

Anche se Bitcoin esiste da oltre un decennio, alcune persone fanno ancora fatica a comprendere come una valuta virtuale possa essere conservata in modo sicuro e su quanto sia accessibile il suo investimento. Qui, spiegheremo esattamente dove puoi conservare i tuoi BTC e le differenze tra i tipi di portafoglio.

Cosa sono i portafogli?

Anche Bitcoin, proprio come i tuoi soldi, ha bisogno di un portafoglio per essere conservato. Tuttavia per Bitcoin, essendo una valuta virtuale, alcuni dei portafogli a disposizione sono basati su software. Altri, invece, sono dispositivi fisici e hanno tutti i propri vantaggi unici. Analizziamoli.

Quali tipi di portafogli sono disponibili per Bitcoin?

Portafogli web

Un portafoglio web è ciò che viene fornito gratuitamente con il broker o lo scambio che stai utilizzando per acquistare, scambiare o vendere i tuoi Bitcoin. Questi sono portafogli senza custodia (non-custodial wallets), il che significa che non hai a disposizione le chiavi private, ma hai i tuoi fondi prontamente disponibili. Questi portafogli sono anche tenuti permanentemente online e quindi sono generalmente ritenuti i meno sicuri.

Portafogli mobili

Questi portafogli sono progettati specificamente per l'accesso tramite dispositivi mobili. Sono custodiali (custodial wallets), il che significa che hai la responsabilità di archiviare le tue chiavi private, ma sono anche un'opzione più sicura rispetto al portafoglio web offerto dal tuo broker selezionato. I portafogli mobili offrono un'enorme comodità, ma vale la pena notare che se altre persone hanno accesso al tuo telefono, hanno anche accesso ai contenuti del tuo portafoglio Bitcoin.

Portafoglio desktop

Forse il più popolare dei tipi di portafoglio è il portafoglio desktop. Questi possono essere scaricati e installati gratuitamente sul tuo computer di casa. I portafogli desktop saranno protetti dalla sicurezza del tuo PC, che può essere migliorata in diversi modi. Se utilizzi un portafoglio desktop, è consigliabile tenere un computer separato per gestire i tuoi investimenti. Questo sistema deve essere aggiornato con il software antivirus più recente e altre opzioni disponibili.

Portafoglio hardware

Senza dubbio, questi sono i tipi di portafoglio più sicuri disponibili e ideali per coloro che hanno pianificato una strategia a lungo termine per il loro investimento in Bitcoin. Marchi leader come Ledger e Trezor offrono dispositivi con un'incredibile sicurezza integrata nel firmware e sono compatibili non solo con Bitcoin, ma anche con migliaia di altre monete e token. I portafogli hardware devono essere tenuti offline in modo sicuro quando non vengono utilizzati.

Combinazioni di portafoglio

Ci sono alcuni portafogli disponibili su piattaforme diverse, come un unico tipo disponibile su sistemi desktop e mobili. Questi portafogli possono comunicare tra loro, offrendo sia maggiore sicurezza che comodità.

Conservare il tuo portafoglio in un exchange: potenziali aspetti positivi e negativi

Molti investitori che scelgono di fare trading su base giornaliera trovano che lasciare i fondi in un’exchange sia l'opzione più conveniente, ma anche la meno sicura. Se la piattaforma che stai utilizzando dovesse andare in insolvenza o scomparire del tutto, così farebbe il tuo Bitcoin. L'utilizzo di una delle piattaforme di scambio da noi consigliate, per condurre le tue transazioni, offrirà sicuramente una protezione migliore rispetto ad altre opzioni.

Se lasci i tuoi fondi sulla piattaforma di scambio o di intermediazione in cui hai acquistato il tuo Bitcoin, non devi passare attraverso la trafila di impostare il tuo portafoglio privato e risparmierai anche sulle commissioni associate al trasferimento del tuo BTC. Il completamento dei trasferimenti di bitcoin può richiedere fino a 10 minuti a seconda della congestione della rete, quindi coloro che sono interessati a prendere decisioni in una frazione di secondo in base ai movimenti del mercato farebbero bene a considerare di mantenere i fondi dove si trovano.

Tuttavia, ci sono altri pericoli oltre a quelli sopra menzionati. La memorizzazione di Bitcoin in un portafoglio non custodito offre all’exchange il controllo sui contenuti del tuo portafoglio. Per questo motivo, dovresti controllare lo stato normativo della piattaforma su cui stai conducendo la tua transazione. I portafogli integrati sono noti anche come portafogli "caldi" (hot wallets), poiché sono sempre online. Tutto ciò che è online è potenzialmente suscettibile ad un attacco da parte di hacker e dovresti essere consapevole di questo fatto quando decidi dove conservare al meglio il tuo investimento in BTC.

FAQs

  1. I portafogli di carta (paper wallets) erano piuttosto popolari quando la criptovaluta era agli inizi, ma ad oggi non è un'opzione sicura rispetto ad altri tipi di portafoglio disponibili.

  2. Sì. Essendo non solo la prima, ma anche la principale criptovaluta, ogni portafoglio hardware è compatibile con Bitcoin. Consigliamo Trezor e Ledger.

  3. Non c'è modo di saperlo con certezza. Molti lo credono, a causa della natura del design di Bitcoin. Altri ritengono che l'avvento dei sistemi informatici quantistici potrebbe minacciare di rendere obsoleta la sicurezza offerta da Bitcoin. Al momento della scrittura, Bitcoin fornisce ancora senza dubbio il sistema monetario più sicuro e trasparente mai concepito.

  4. No. Anche se potresti sentirti un po scoraggiato dalla prospettiva, il processo di trasferimento del tuo Bitcoin dallo scambio al tuo portafoglio è un processo molto semplice. Una guida dettagliata su come farlo è disponibile nelle nostre recensioni sulle Exchange.

  5. Persone in passato hanno smarrito le loro chiavi private e, così facendo, hanno anche perso l'accesso ai loro BTC. Oggigiorno, tuttavia, esistono sistemi che permettono di recuperare le chiavi private. Se questo è ciò che ti preoccupa davvero allora un portafoglio hardware sarebbe una buona opzione per te. I dispositivi hardware infatti memorizzano tutte le tue chiavi private, quindi non c’è da preoccuparsi.

Criptovalute Alternative

Questo sito utilizza dei cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità tramite i social media e per offrirti una migliore esperienza. Continuando a navigare sul sito o cliccando "OK, grazie" accosenti all'uso dei cookie su questo sito.